Selecting the location and language will prioritise localised information. Continue
Finishing system for external insulation with mineral wool certified ETA compliant with CE with Potassium polysilicate anti-algae paint
Boero

Finishing system for external insulation with mineral wool certified ETA compliant with CE with Potassium polysilicate anti-algae paint

Base Plate | Mortar GB 831 Grey 0.8-1.2/ GB 831 Light 1.2 | Insulating Panel: Mineral Wool |Head for Anchors | Anchor Plates| Flush Washer/Cap | Mortar GB 831 Grey 0.8-1.2/ GB 831 Light 1.2 | Fiber Glass Mesh | Mortar GB 831 White 1.2/ Grey 0.8-1.2 | Primer P378 | Covering Silnovo 1.0| End Section

SISTEMA DI ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO CERTIFICATO ETA CONFORME CE IN LANA DI ROCCIA

1. Base di Partenza

2. Malta/ Collante

3. Pannello di Lana di Roccia

4. Rossetta per Tasselli

5. Tassello di Acciaio

6. Rondella a Filo

7. Malta/ Collante

8. Rete in Fibra di Vetro

9. Malta/ Collante

10. Fondo Pigmentato P378

11. Rivestimento Silnovo

12. Profilo di chiusura superiore

Il sistema Boerotherm con Lana di Roccia oltre a garantire un valido isolamento termico è contraddistinto da elevate caratteristiche di fonoassorbenza. L’isolante in esso contenuto, lastre rigide in lana di roccia non rivestite a doppia densità, sono inoltre caratterizzate da elevata stabilità dimensionale ed eccellente permeabilità al vapore. 

La stratigrafia 5 si compone di:

BASE DI PARTENZA: La base in alluminio con gocciolato a spessore 0,8-1,2 mm viene utilizzata come partenza per la posa in opera del pannello isolante. Da fissare al supporto mediante l’utilizzo dei tasselli ad espansione, agevola la messa a livello del materiale isolante, velocizza e semplifica una corretta posa in opera.

RASANTE/COLLANTE: La Malta viene utilizzata come prodotto unico sia per l’incollaggio dei pannelli isolanti sia per la successiva rasatura. Conforme alla norma europea ETAG 004. 

PANNELLO IN LANA DI ROCCIA: Il pannello isolante rigido in lana minerale non rivestito a doppia densità, è specificatamente concepito per sistemi termoisolanti a cappotto. Il pannello è estremamente traspirante: grazie ad un valore di µ pari a 1 consente di realizzare pacchetti di chiusura "traspiranti". Il pannello di Lana di Roccia, inoltre, appartiene alla classe A1 di Reazione al fuoco: è incombustibile, se esposto a fiamme libere non genera né fumo né gocce ed aiuta inoltre a prevenire la propagazione del fuoco contribuendo ad incrementare le prestazioni di resistenza al fuoco dell'elemento costruttivo in cui installato.

ROSETTA PER TASSELLI: Rosette in polipropilene utilizzate per aumentare il diametro della testa dei tasselli nei sistemi di isolamento a cappotto con pannelli in lana minerale.

TASSELLO AD ESPANSIONE: I tasselli ad espansione in polipropilene con chiodo in acciaio elettrogalvanizzato rivestito in plastica per la riduzione dei ponti termici.. Omologazione secondo l’ETAG 014 per categorie d’uso B (mattone pieno) e C (mattone forato).

RONDELLA A FILO: La rondella a filo in EPS viene utilizzata per la copertura della testa del tassello. Garantisce un maggior isolamento termico e uniforma la superficie a filo della lastra isolante, garantendo l'eliminazione del puntuale ponte termico nel punto di fissaggio meccanico.

RETE IN FIBRA DI VETRO: La rete in fibra di vetro, conforme alla norma europea ETAG 004, alcali-resistente va completamente annegata nello strato di malta rasante steso sopra i pannelli isolanti. Essa viene impiegata nei rivestimenti a cappotto come armatura dello strato di malta al fine di assorbire e distribuire uniformemente le sollecitazioni meccaniche a cui può essere soggetto il sistema (movimenti di assestamento, fenomeni di ritiro, escursioni termiche, agenti esterni) ed evitare quindi la formazione di crepe in facciata.

FONDO PIGMENTATO P 378: Il fondo pigmentato a base di resine acriliche ideale come primer per  la realizzazione di finiture di sistemi  realizzati con prodotti a spessore acrilici, acrilsilossanici ed elastomerici ma anche come fondo per rivestimenti tradizionali. Conferisce ai supporti uniformità, ottimizzando la copertura dei prodotti di finitura e migliorando l'aspetto estetico finale nel successivo strato di decorazione. Nel caso di intonaci nuovi non ancora perfettamente maturi, riduce la migrazione verso la superficie, dei sali prodotti dalla carbonatazione del supporto.

RIVESTIMENTO SILNOVO: Il rivestimento a spessore antialga a base di polisilicato di potassio, rispondente alle norme DIN 4108.3 sulla protezione delle facciate. La versatilità di impiego, l’ottima adesione su tutti i tipi di supporto muraio e l’estrema facilità di applicazione lo rendono particolarmente indicato per la manutenzione di edifici storici e di costruzioni moderne.

PROFILO DI CHIUSURA SUPERIORE: Il profilo di giunzione tra il pannello isolante e la piana in lapideo sottofinestra in alluminio preverniciato a spessore 0,8-1,2 mm viene utilizzato come chiusura nella parte superiore dell’ultima corsa dei pannelli isolanti al fine di eliminare e prevenire l'eventuale infiltrazione d'acqua.


Specification
  • VOCE DI CAPITOLATO SISTEMA DI ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO CON ISOLANTE IN LANA DI ROCCIA:

     Su supporti asciutti, puliti e ben stagionati si proceda con l’applicazione di una mano di FONDO 2000, fissativo consolidante a base di polimeri acrilici in microemulsione, con eccezionale capacità di penetrazione nel substrato, da utilizzarsi solo in caso di supporti particolarmente sfarinanti o assorbenti. Peso specifico: 1,01 ± 0,02 gr/cm3. Residuo secco: 11 ± 0,5 % p/p.

    L’applicazione sarà eseguita a pennello previo diluizione 50:100 con acqua.

     Stuccare eventuali cavillature statiche con MALTA GB 831.

     Si proceda con la posa di pannelli in in EPS Grafitato (spessore de definirsi da parte del prescrittore)  con le seguenti caratteristiche: 

    1. Classe di comportamento al fuoco: E 
    2.  Tolleranze dimensionali: T1 – L2 – W2 – S2 – P3
    3. Conduttività termica: 0.031 W/mK
    4. Resistenza alla compressione: >100 KPa (EN 826)
    5. Resistenza alla flessione: 150 KPa (EN 12089).

     La posa dei pannelli avverrà a corsi sfalsati, per il lato più lungo, a partire da un apposito profilo metallico che offre una base perfettamente orizzontale. L’incollaggio sarà effettuato mediante l’utilizzo di MALTA GB 831 applicata con frattazzo dentato su tutta la lastra (spessore 6-7 mm) o per punti più cordolo a 20 mm dal perimetro. L’ancoraggio sarà integrato da tasselli ad espansione con testa a “fungo” BOERO (1 al centro del pannello ed 1 per ogni angolo) e chiodo in acciaio.

    La tassellatura sarà realizzata dopo almeno 48 ore dall’incollaggio dei pannelli. Qualora si producano fessure superiori ai 2 mm tra i bordi delle lastre, saranno compensate inserendo zeppe di lana di roccia. La tassellatura sarà realizzata dopo almeno 48 ore dall’incollaggio dei pannelli.

     Lungo gli spigoli delle facciate ed i contorni alle finestre si installeranno paraspigoli in pvc con rete per la protezione dagli urti accidentali montati prima della stesura del successivo rasante e dell’affogamento della rete di armatura. Allo stesso modo, su spigoli orizzontali di superfici rientranti dovranno essere montati i profili rompigoccia. Per offrire una base di partenza solida e lineare si valuti la sistemazione di profili metallici di partenza.

     In seguito alla posa e al fissaggio dei pannelli in Eps si eseguirà una prima rasatura con MALTA GB 831 per uno spessore di almeno 3 mm sopra la quale si stenderà la rete in fibra di vetro BOERO da 150 gr/mq sovrapposta ai bordi per 10 cm ed annegata nella stessa malta. Una ulteriore stesura di Malta GB 831 dello spessore di almeno 2 mm sarà eseguita il giorno successivo.

    Dopo aver atteso almeno 15 gg. per la stagionatura della malta applicata si proceda come segue:

    Applicazione di una mano di Fondo P 378, fondo pigmentato a base di copolimeri acrilici, ideale come primer per sistemi di finitura realizzati con prodotti a spessore acrilici, acrilsilossanici ed elastomerici, da stendersi a pennello o rullo, allo scopo di uniformare l’assorbimento delle malte cementizie. L’applicazione sarà realizzata con resa di 5 – 6 m² a litro.

     Applicazione di una mano di Silnovo, rivestimento antialga per esterni,a base di polisilicati di potassio e stabilizzatori organici. Silnovo Intonaco risponde alla norma DIN 4108-3 sulla protezione delle facciate e DIN 18363 secondo la quale un prodotto si può definire “minerale” se contiene meno del 5% di sostanze organiche.E’ caratterizzato da elevata permeabilità al vapore ed elevata idrorepellenza.
    La presenza di cariche a curva granulometrica controllata permette di uniformare e mascherare supporti disomogenei ed irregolari. Inoltre è conforme secondo le norme EN 15457 (resistenza alla crescita di funghi), EN 15458 ( resistenza alla crescita delle alghe), grazie a speciali additivi che proteggono il film dall'aggressione di muffe, licheni, ecc.

    Da stendersi a frattazzo con lisciatura finale con rasa in plastica. 
    Valore di permeabilità al vapore acqueo: µ.s = Sd = 0,06 m UNI EN ISO 7783-2 UNI EN 1062-1; 

    Valore di assorbimento di acqua: W = 0,22 kg/m2 h0,5 UNI EN 1062-3. 

    L’applicazione sarà realizzata in ragione di 2 kg di prodotto per m².




     

     

    Il rivestimento Silnovo può essere replicato con le tinte della mazzetta I Colori Storici dell'Edilizia Storica e Moderna 1. Le tinte di seguito riportate sono sconsigliate per impiego come finitura di rivestimenti a cappotto: I COLORI STORICI DELL'EDILIZIA STORICA E MODERNA 1: B133, B141, B142, B143, B144, B145, B146, B147, B148, B149, B150 B151, B152, B153, B154, B155, B156, B157, B158, B159, B169, B178, B228, B229, B230, B231, B232, B233, B248, B249, B250, B254, B260, B268, B269, B270, B271, B272, B279, B281, B282, B285.
Technical specification
  • Unique ref.EIFS-stratigrafia-cappotto-5
  • Collection setFinishing systems
  • CollectionExternal insultaion
  • TypeObject (single object)
  • Date of publishing2018-12-18
  • Edition number1
Links
Related
  • Material mainMineral wool
  • Designed inItaly
  • Manufactured inItaly
Classification
  • BIMobject CategoryConstruction Materials - Insulation
  • UNSPSC nameThermal insulation
  • UNSPSC code301415
  • OmniClass TitleThermal Insulation Coatings
  • OmniClass Number23-13 25 19 15

Region availability

Europe
Albania
Andorra
Austria
Belarus
Belgium
Bosnia and Herzegovina
Bulgaria
Croatia
Cyprus
Czech Republic
Denmark
Estonia
Faroe Islands
Finland
France
Germany
Gibraltar
Greece
Guernsey
Hungary
Iceland
Ireland
Isle of Man
Italy
Jersey
Latvia
Liechtenstein
Lithuania
Luxembourg
Macedonia (FYROM)
Malta
Moldova
Monaco
Montenegro
Netherlands
Norway
Poland
Portugal
Romania
Russia
San Marino
Serbia
Slovakia
Slovenia
Spain
Svalbard and Jan Mayen
Sweden
Switzerland
Ukraine
United Kingdom
Vatican City
Åland Islands